#EocwiththePope

    4 febbraio 2017: Udienza del mondo Edc con Papa Francesco

    #EocwiththePope, ovvero la straordinaria giornata dell'Udienza degli oltre 1.100 170204 Udienza Papa 10 rid catattori Edc da 54 paesi con Papa Francesco dello scorso 4 febbraio 2017 in Vaticano: raccoglieremo qui oltre al testo del discorso che il Papa ci ha rivolto, la rassegna stampa, le interviste, i video...

    vedi Icona Flickr ridphotogallery

     

    Clem Fritschi nel 1969 fonda in Piemonte la RIDIX, impresa leader nel settore della meccanica. Il segreto del suo successo: la comunione che diventa fattore di crescita e di felicità.

    pubblicato su: Focolare.org il 9/0/2017

    Ridix Clem Fritschi ridCittà del Vaticano, 4 Febbraio 2017. A stemperare l’emozione dei 1200 attori dell’Economia di Comunione (EdC) in attesa di incontrarsi con papa Francesco nell’Aula Paolo VI, alcune testimonianze di imprenditori fra cui quella di Clem Fritschi, che esordisce così: «La mia non è la storia di un imprenditore di successo ma una storia d’amore.

    Impressioni dopo l'incontro con Papa Francesco

    Il 4 febbraio 2017 Papa Francesco ha incontrato nell'Aula Paolo VI un gruppo di 1200 protagonisti dell'Economia di Comunione. Qui alcune impressioni da tutto il  mondo.

    Copyright 2017 © CSC Audiovisivi - All rights reserved

    Papa Francesco incontra un gruppo di Economia di Comunione

    Il 4 febbraio 2017 Papa Francesco ha incontrato nell'Aula Paolo VI un gruppo di 1200 protagonisti dell'Economia di Comunione. Qui il video del suo discorso.

    Copyright 2017 © Centro Televisivo Vaticano - All rights reserved

    Il presidente Livio Bertola ha consegnato al Santo Padre a Roma un album fotografico

    pubblicato su TargatoCN il 13/02/2017

    170204 Udienza Papa 22 ridPrimo storico incontro ufficiale tra l’Aipec (Associazione italiana imprenditori per un’Economia di Comunione) e Papa Francesco, sabato 4 febbraio a Roma, nell’ambito dell’evento svoltosi nell’Aula Paolo VI in occasione dei 25 anni dell’Economia di Comunione, nel corso del quale il Santo Padre ha incontrato 1.200 imprenditori di 54 Paesi del mondo aderenti al percorso economico lanciato nel 1991 in Brasile dalla fondatrice del Movimento dei Focolari, Chiara Lubich.

    Nel suo discorso a Economia di Comunione Papa Bergoglio non si è limitato a denunciare i peccati dell’economia, ma ha chiamato il peccatore per nome: il capitalismo

    di Paolo Cacciari

    pubblicato su Comune-info.net il 10/02/2017

    Occupy London ridPapa Bergoglio con un discorso pronunciato in Vaticano il 4 febbraio scorso ha compiuto un passo decisivo nella definizione del suo pensiero in materia di economia. L’occasione è stata un’udienza con il movimento dell’Economia di Comunione che si ispira a Chiara Lubich, che negli anni ’90 in Brasile dette vita ad esperimenti di imprese organizzate in “cittadelle” industriali che si sono date la regola di ripartire i profitti a beneficio dei dipendenti e di “coloro che sono nel bisogno”. Anche in Italia, a Loppiano in Toscana, esiste un Polo produttivo di imprese che seguono i principi dell’Economia di comunione e una Scuola di Economia civile coordinata dall’economista Luigino Bruni.

    La tragedia di Michele, il trentenne precario di Udine che si è tolto la vita nei giorni scorsi, fa risuonare ancora più forti le parole di Papa Francesco ad Edc

    di Maria Antonietta Calabrò

    pubblicato su L'Huffington post il 9/02/2017

    Michele, trent'anni, suicida, è il caso emblematico di "un'economia che uccide", di170204 Udienza Papa 21 rid un'economia che genera scarti, come sostiene sempre più spesso e con accorato dettaglio di analisi Papa Francesco. "Scarti", ma proprio "scarti", roba da buttare.

    Anzi scarti che - come nel caso di Michele - tanto introiettano questa condizione loro assegnata dal ciclo produttivo da gettare se stessi direttamente nella spazzatura del nulla.

    L'economista Luigino Bruni ci racconta l'Economia di Comunione

    di Martina Morini

    pubblicato su: L'Indro, l'8/02/2017

    Logo L IndroSabato 4 febbraio il Papa festeggia i 25 anni di Economia di Comunione (EDC), insieme a 1100 tra imprenditori, giovani studiosi ed attori del movimento.
    EDC é un movimento economico che si propone come alternativa a quello maggioritario capitalistico, di cui mina i presupposti; condivisione contro accumulo, fratellanza contro individualismo e comunione contro proprietà. Questi i pilastri fondanti.

    di Camillo Pignata

    pubblicato su AgoraVox Italia il 6/02/2017

    Papa FrancescoPapa Francesco ha mosso un attacco deciso al sistema capitalistico con un intervento rivoluzionario, in cui ha suggerito il suo superamento, in discontinuità con la tradizionale dottrina sociale della Chiesa, che si si muove nel solco del sistema capitalistico.

    Lo ha fatto nell'incontro con i rappresentanti di Economia di Comunione, un'esperienza internazionale promossa dal movimento dei focolarini, fondato da Chiara Lubich.

    Città del Vaticano, 4 febbraio 2017

    1200 imprenditori, giovani e studiosi dell’Economia di Comunione, incontrano Papa Francesco a 25 anni dall’inizio del progetto. Le sue sono parole di augurio e raccomandazione per “una economia che fa vivere, perché condivide, include i poveri, usa i profitti per creare comunione”.

    Copyright 2017 © CSC Audiovisivi – All rights reserved

    Video - Il Diario di Papa Francesco del 9/02/2017

    La puntata de “Il Diario di Papa Francesco” del 9 febbraio 2017 condotta da Gennaro Ferrara. Ospiti in studio: Rebeca Gomez, Movimento dei Focolari – Economia di Comunione, Maria Clezia Pinto Imprenditrice - Economia di Comunione, Nicola Pagliarulo Imprenditore - Economia di Comunione.

    pubblicato sul canale di Tv2000it il  09/02/2017

    Tg2000 del 4 febbraio 2017 - Edizione delle 18:30

    Nel servizio di TV2000 un resoconto dell'udienza di Papa Francesco con Edc e l'intervista a tre protagoniste di Edc: Maria Clezia Pinto (Brasile) e le imprenditrici Teresa Ganzon (Filippine) e Bettina Gonzales (Argentina).
    Servizio su EdC fino al minuto 6:06

    pubblicato sul canale youtube di NewsTV2000 il 6/2/2017

    Alcuni stralci del discorso di Papa Francesco a Economia di Comunione, su Il Sole 24 ore

    di Carlo Marroni

    pubblicato su Il sole 24 ore del 4/02/2017

    170204 Udienza Papa 03 ridQuando il capitalismo fa della ricerca del profitto l'unico suo scopo, rischia di diventare una struttura idolatrica, una forma di culto. La “dea fortuna” è sempre più la nuova divinità di una certa finanza e di tutto quel sistema dell'azzardo che sta distruggendo milioni di famiglie del mondo». Parole di Francesco, pronunciate questa mattina nell'udienza con oltre mille imprenditori e attivisti partecipanti all'Incontro sull'Economia di Comunione, rete di imprese nata 25 anni fa sulle orme di Chiara Lubich, fondatrice dei Focolari.

    Queste le parole che il Santo Padre ha rivolto ai partecipanti all'udienza dello scorso 4 febbraio 2017

    170204 Udienza Papa 12 ridCari fratelli e sorelle,

    sono lieto di accogliervi come rappresentanti di un progetto al quale sono da tempo sinceramente interessato. A ciascuno di voi rivolgo il mio saluto cordiale, e ringrazio in particolare il coordinatore, Prof. Luigino Bruni, per le sue cortesi parole. E ringrazio anche per le testimonianze.

    Economia e comunione. Due parole che la cultura attuale tiene ben separate e spesso considera opposte.

    A Castel Gandolfo con gli impreditori della Economia di Comunione che sabato 4 febbraio hanno incontrato Papa Francesco.

    di Maria Chiara Biagioni

    pubblicato su AgenSIR il 6/02/2017

    170201 Castelgandolfo Congresso Edc 20 rid"Mentre le multinazionali parlano ma fanno altro, noi con tutta serenità siamo ciò che diciamo di essere". "I profitti sono importanti per mandare avanti una impresa ma i soldi non devono diventare il nostro padrone". E l'economista Luigino Bruni osserva: "Si può vivere una vita di fioritura umana e di eccellenza facendo l’imprenditore. È un messaggio di speranza".

    All'udienza del 4 febbraio papa Francesco ha invitato a condividere il proprio lievito, per costruire un sistema economico «senza vittime e senza briganti».

    di Franco Biancofiore

    pubblicato su Emmausonline il 6/02/2017

    170204 Udienza Papa 23 ridNell’Aula Paolo VI è avvenuto l’incontro tra papa Francesco e oltre mille persone venute in rappresentanza del percorso di Economia di Comunione diffuso in molte parti del mondo (leggi articolo).

    Evasione ed elusione fiscale sono "atti che negano la legge basilare della vita: il reciproco soccorso"

    pubblicato su Il Messaggero - Economia e finanza il 5/02/2017

    logo economia ilmessaggeroEvasione ed elusione fiscale sono "atti che negano la legge basilare della vita: il reciproco soccorso". Lo ha detto papa Francesco parlando in Vaticano agli oltre mille imprenditori che nel mondo aderiscono al progetto dell'Economia di comunione lanciato da Chiara Lubich (fondatrice del Movimento dei Focolari, con obiettivo l'unità fra i popoli, la fraternità universale, morta nel 2008). Il Papa ha poi lanciato una vera e propria esortazione non solo a donare a chi ha necessità, ma "anche a condividere con chi è più povero per combattere l'idolatria e cambiare le strutture per prevenire le vittime degli scarti". 

    Per cambiare le regole di un capitalismo che continua a produrre scarti

     pubblicato sull' Osservatore Romano del 5/02/2017

    Osservatore Romano IMG ridDenunciando l’idolatria di un sistema finanziario che sta distruggendo milioni di famiglie, Francesco invoca un cambiamento nelle regole del capitalismo che continua a produrre scarti. L’auspicio è contenuto nel discorso rivolto ai partecipanti all’incontro sull’economia di comunione — promosso dal movimento dei Focolari — ricevuti nella tarda mattinata di sabato 4 febbraio.

    Il Pontefice propone un riformismo radicale in un'ottica interna al sistema capitalistico. Da "Il Manifesto" del 5 febbraio 2017

    di Luca Kocci

    pubblicato su Ristretti orizzonti il 5/02/2017

    Logo Ristretti OrizzontiPapa Francesco ha incontrato ieri in Vaticano un migliaio di partecipanti all'incontro "Economia di comunione" (movimento nato all'interno dell'esperienza dei Focolari di Chiara Lubich, fondato in Brasile nel 1991) in corso fino ad oggi a Castel Gandolfo e ha colto l'occasione per parlare di nuovo dei mali del capitalismo.

    Francesco: «Bisogna puntare a cambiare le regole del gioco del sistema economico-sociale». Il pontefice invita l’EdC a condividere il proprio lievito per costruire un sistema economico senza vittime e briganti

    di Carlo Cefaloni

    pubblicato su Città Nuova il 4/02/2017

    170204 Udienza Papa 24 CN ridNell’Aula Paolo VI, dopo una serie di interventi e testimonianze provenienti da diversi Paesi, è sceso un insolito silenzio di 25 minuti prima dell’incontro tra papa Francesco e oltre mille persone venute in rappresentanza del percorso di Economia di Comunione diffuso in molte parti del mondo. Quell’assenza di parole ha come dato voce alla moltitudine di storie racchiuse dentro quella sigla (EdC -Economia di Comunione) che resta ancora incomprensibile e contraddittoria per molti, come ha detto lo stesso Francesco.

    Il Papa agli imprenditori dell'economia di comunione, promossa dai Focolari: quando le imprese d'armi pagheranno la cura di bimbi mutilati da bombe, il sistema sarà al culmine

    di Domenico Agasso JR

    pubblicato su La Stampa - Vatican Insider Vaticano il 04/02/2017

    Vatican Insider Udienza ridIl «giorno in cui le imprese di armi finanzieranno ospedali per curare i bambini mutilati dalle loro bombe, il sistema avrà raggiunto il suo culmine». È una vera e propria denuncia contro il sistema capitalistico, quella espressa - soprattutto con questa ipotesi paradossale - da papa Francesco oggi, 4 febbraio 2017, nell’«aula Paolo VI», ricevendo in udienza i partecipanti all’incontro «Economia di Comunione», promosso dal Movimento dei Focolari. Per il Pontefice il capitalismo «produce scarti che poi vuole nascondere». 

    Intervista a Luigino Bruni di Radio Vaticana

    pubblicato su News.va il 4/02/2017

    170204 Udienza Papa News VaCondividere i profitti per combattere l’idolatria del denaro, cambiare le strutture per prevenire la creazione degli “scarti” e diffondere il “lievito” di una economia associata alla condivisione. Questi alcuni dei forti richiami rivolti dal Papa ai partecipanti all'Incontro "Economia di Comunione", realtà imprenditoriale basata sulla fraternità e la messa in comune dei profitti nell’ambito del Movimento dei Focolari. Sulle impressioni e gli stimoli di questo incontro, Gabriella Ceraso ha raccolto il commento di Luigino Bruni, coordinatore internazionale della rete:

    R. – È stato un messaggio molto forte, che davvero raccoglieremo, mediteremo e praticheremo molto.

    Incontrando gli imprenditori, Bergoglio esorta non solo a donare, ma a condividere con chi è più povero "per combattere l'idolatria e cambiare le strutture per prevenire la creazione delle vittime e degli scarti"

    pubblicato su Repubblica.it il 4/02/2017

    170204 udienza papa 24 ridROMA - "La ragione delle tasse sta nella solidarietà, che viene negata dall'evasione ed elusione fiscale". Papa Francesco, nel discroso riovolto alle aziende che nel mondo aderoscono la progetto dell'Economia di comunione lanciato da Chiara Lubich in Brasile 25 anni fa, ha sottolineato come i fenomeni dell'evasione e elusione fiscale "prima di essere atti illegali sono atti che negano la legge basilare della vita: il reciproco soccorso".

    Papa Francesco abbraccia 1200 imprenditori, giovani e studiosi dell’Economia di Comunione di 54 paesi

    fonte: Servizio Informazioni Focolari

    170204 Udienza Papa 03 rid«Economia e comunione. Due parole che la cultura attuale tiene ben separate e spesso considera opposte. Due parole che voi invece avete unito, raccogliendo l’invito che venticinque anni fa vi rivolse Chiara Lubich, in Brasile, quando, di fronte allo scandalo della diseguaglianza nella città di San Paolo, chiese agli imprenditori di diventare agenti di comunione». Così papa Francesco saluta i 1200 imprenditori, giovani e studiosi convenuti per questa festa dell’Economia di Comunione, dopo 25 anni di vita: «Al vostro progetto sono da tempo sinceramente interessato».

    Incontri - Sabato 4 febbraio il Papa incontrerà 1100 rappresentanti di questo movimento

    di Martina Morini

    pubblicato su: L'Indro, il 3/02/2017

    Logo L IndroSono datati 1923 gli insieme di scritti che Walter Benjamin dedica al ‘capitalismo come religione’. Già agli inizi del secolo e lontani dalle ‘slot machine dall’aspetto totemico, coloratissime luccicanti e sempre affamate’ che descrive Luigino Bruni economista del movimento di Economia di comunione, non era difficile immaginare quale sarebbe stata la portata espansionistica del sistema capitalistico. Un sistema economico che assume i caratteri del sistema religioso e che invade in modo totalitario l’esistenza comune, consumando e corrodendo le connessioni in modo da sgretolare la comunità, da renderci monadi solitarie e sempre più aridi consumatori di oggetti.

    Un modo alternativo di fare impresa nell’epoca della crisi della globalizzazione promosso dai Focolarini dopo il crollo del muro di Berlino e di fronte al dramma delle favelas

     di Iacopo Scaramuzzi

    pubblicato su La Stampa - Vatican Insider il 2/02/2017

    Favelas San Paolo 01Nata un quarto di secolo fa, davanti alla contraddizione delle favelas che già allora circondavano i grattacieli brasiliani, quando il crollo del muro di Berlino aveva dischiuso una fiducia senza limiti nel mercato, l’esperienza della «economia di comunione» continua a rappresentare una via alternativa di fare impresa anche adesso che, nell’era di Donald Trump, la globalizzazione non sembra più scontata.

    Economia di Comunione: sabato 4 febbraio 1.100 imprenditori di tutto il mondo da Papa Francesco per contribuire a “sradicare la povertà”.

    pubblicato su Avvenire il 3/02/2017

    170204 Udienza Papa 23 ridPapa Francesco incontra sabato 4 febbraio oltre mille imprenditori da tutto il mondo che stanno partecipando a Roma all’Incontro sull’Economia di Comunione, promosso dal Movimento dei Focolari.

    Si tratta di una rete di imprenditori, presente in tutti i continenti, nata nel 1991 da un’idea di Chiara Lubich, rimasta colpita - durante un viaggio in Brasile - dai grandi contrasti economici del Paese. È un’esperienza di economia alternativa, basata sulla fraternità e sulla condivisione dei profitti.

    A Castelgaldolfo è in corso il Convegno internazionale Edc con oltre 500 partecipanti da 51 paesi. Domani l'atteso incontro con il papa. Intervista a Luigino Bruni

    di Antonella Ferrucci

    Siamo alla vigilia di un incontro che qualcuno giustamente definisce storico, che Papa Francesco 04cosa vi aspettate?

    Di tutto. Ogni incontro vero è sempre più grande delle nostre aspettative e per questo siamo capaci di sorprenderci fino alla fine della vita (e smettiamo di vivere quando smettiamo di sorprenderci negli incontri che facciamo). Se questo è vero sempre,  è particolarmente vero con Papa Francesco che continua a sorprenderci dal primo giorno della sua elezione, quando  ci salutò con quel meraviglioso “buona sera”.

     Economia e Lavoro

    pubblicato su SIR il 1/02/2017

    170201 CS Sir ridNon esiste una attestazione “Iso-Economia di comunione” da apporre sulle aziende. Non è “un modello per opportunisti” perché chi aderisce a questo “spirito di imprenditoria” lo fa per un grande obiettivo: contribuire a costruire “un mondo senza povertà”, creare posti di lavoro, promuovere “la cultura del dare in alternativa alla cultura dell’avere”. È dunque “un movimento di persone che hanno il desiderio di spendere la propria vita per un mondo più giusto”.

    Sabato 4 febbraio papa Francesco incontra 1.100 attori dell’Economia di Comunione di 51 paesi. Nei giorni precedenti, Congresso dell'Edc mondiale a Castelgandolfo

    fonte: Servizio Informazioni Focolari

    Papa Francesco Edc ridOtto persone possiedono da sole la stessa ricchezza della metà più povera dell’umanità. Così il rapporto Oxfam 2017. La forbice della disuguaglianza si estremizza, condanna alla povertà centinaia di milioni di persone e evidenzia l’iniquità dell’attuale sistema economico.

    In questa complessità l’Economia di Comunione, come altri percorsi economici, si può considerare un segno profetico.

    © 2015 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper

    Please publish modules in offcanvas position.

    Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.